Risolvere i problemi di erezione

La disfunzione erettile maschile

L’erezione maschile è un meccanismo molto complesso, che rappresenta il risultato finale dell'azione combinata di diversi componenti: stimoli neuroendocrini, riflessi nervosi, circolazione arteriosa e molti altri elementi. Sono quindi numerosi e molto diversificatitra loro i motivi che possono causare l’impotenza, definita anche come disfunzione erettile maschile, disturbo che rende l'uomo incapace di raggiungere o mantenere un'erezione adeguata ai fini di un rapporto sessuale e che può manifestarsi in qualsiasi momento della vita sessuale maschile, colpendo circa il 16% della popolazione mondiale.

I principali disturbi alla base dell’impotenza

Tra le principali cause di una mancata o scarsa erezione bisogna citare disturbi:

 

  • psichici (ansia, paure, stress, conflitti relazionali e altri pensieri disturbanti possano bloccare la libido);
  • neuroendocrini (squilibri ormonali, come ad esempio in fase di andropausa, possono diminuire la pulsione sessuale);
  • nervosi (ossia un difetto nella trasmissione dell’ordine nervoso, localizzato nel cervello, nel midollo spinale o nei nervi che li collegano ai corpi cavernosi del pene);
  • arteriosi (alterazioni e ostruzioni delle pareti arteriose possono impedire al sangue di gonfiare in maniera adeguata i corpi cavernosi);
  • venosi (il malfunzionamento delle valvole venose non permette di generare o mantenere l’erezione);
  • degenerativi (quando alcune parti dei corpi cavernosi si trasformano in tessuto fibroso e/o calcifico, incapace di distendersi perché non elastico).

Problemi erezione: cause e terapie

Tra le principali cause del deficit erettivo è possibile citare: diabete, tabagismo cronico, ipercolesterolemia, malattie vascolari o endocrine, sclerosi multipla, danni post-chirurgici, malattie del metabolismo, traumi alla colonna vertebrale o all’apparato genitale stesso, cui vanno ad aggiungersi anche diversi fattori psicogeni negativi.

 

La visita andrologica ha come primo obiettivo la diagnosi corretta del problema di erezione. Per definire una strategia terapeutica efficace (psicoterapia, terapia farmacologica, terapia chirurgica, ecc.), è infatti fondamentale innanzitutto definire il quadro diagnostico del paziente, tenendo conto sia della componente organica sia di quella intrapsichica, oltre che del fattore relazionale con la partner, dello stato di salute e delle abitudini di vita.

Per fissare una prima visita è possibile contattare lo studio del Dr. Andrea Pronto a Castelfranco Veneto, Treviso, al numero di telefono 0423 723327.

Share by: